Mentastro Broker

torna indietro
Condividi  
ADDIO AL CONTRASSEGNO ASSICURATIVO

Entro il 2015, il "tagliando"di carta scomparirà e le forze dell'ordine potranno collegarsi alla banca dati della Motorizzazione anche per verificare in tempo reale se un veicolo è assicurato.

Questa vera e prorpia rivoluzione, che avverrà per gradi nel corso di questi due anni in modo da permettere il corretto collegamento tra le banche dati della Motorizzazione e quelle delle Compagnie di assicurazione nonchè l'aggiornamento del Codice della Strada, è appena iniziata: lo scorso 18 ottobre è entrato in vigore il Decreto n.110 del Ministero dello sviluppo economico che contiene le "norme per la progressiva dematerializzazone dei contrassegni assicurativi" e ne stabilisce le tappe.

 

Non si tratta solo di una semplificazione burocratica e di un risparmio di carta ma anche di uno strumento per combattere le frodi assicurative nonchè il problema dei veicoli che circolano senza copertura: a questo sistema telematico, infatti, si collegheranno anche le apparecchiature per il controllo del traffico, come Tutor e Autovelox, che verificheranno in tempo reale se il veicolo è regolarmente coperto da RC OBBLIGATORIA. 

Link